Ricerca Sintomi

Nevriti e polinevriti

Cos'è

Infiammazioni di diversa origine di uno o più rami nervosi, sia periferici che cranici, con sintomatologia molto diversa a seconda del distretto colpito.

Chi

Non ci sono differenze significative di incidenza fra le varie popolazioni nelle diverse fasce di sesso ed età.

Cause

  • Chimico-fisiche: veleni (piombo, arsenico, fosforo), radiazioni, traumi, freddo eccessivo, carenze vitaminiche, alterazioni degenerative articolari (artrosi) con compressione dei nervi adiacenti
  • Metaboliche: diabete, gotta, insufficienza renale ed epatica
  • Infettive: soprattutto post-infezione da virus erpetici
  • Autoimmunitarie: quasi tutte le patologie di questo tipo che colpiscono le articolazioni (artrite reumatoide, artrite psoriasica, lupus, connettivite mista) possono coinvolgere anche le strutture nervose, oltre a quelle che colpiscono specificamente i nervi periferici (s. di Guillan-Barrè)

Manifestazioni più comuni

Dipendono sostanzialmente dalla funzione svolta dal nervo colpito:

  • Nevriti motorie: a seconda dell’intensità e dell’estensione dell’infiammazione, si avranno dall’ipotonia muscolare alla paralisi flaccida completa del distretto colpito, avolte precedute da contrazioni involontarie (fascicolazioni)
  • Nevriti sensitive: dolore, parestesie di vario tipo (formicolio, sensazione di scosse elettriche etc), fenomeni vasomotori (sensazioni di caldo e/o freddo eccessivo, arrossamento fugace).